“lettere al direttore” del Dr. Sergio Perini è la raccolta delle osservazioni, riflessioni e considerazioni di una mente stimolata dalle molteplici problematiche del mondo che lo circondano.

Raccoglie scritti compilati con attenzione, censure talora polemiche ma sempre anche proponimenti costruttivi.

Le lettere ai direttori delle varie testate cui il dr. Perini si è rivolto hanno spaziato su diversi argomenti; dall’ambiente all’arte, dalla sanità alla politica o alla politica della sanità.

Particolare spazio è stato riservato, data la formazione di medico olista dell’autore alla agopuntura ed al rapporto tra medico e paziente.

Cosa dire! Ho colto in questa pubblicazione il paziente lavorio del tarlo, la costanza del picchio e la lenta pazienza della goccia d’acqua che batte sulla roccia.

Non è una annotazione negativa.

Il dr. Perini come un tarlo ha scavato gallerie nell’indifferenza si è costantemente nutrito degli avvenimenti che lo circondavano li ha assimilati, metabolizzati e presentati nelle realtà; come il picchio ha “martellato” il tronco della società per liberarlo dall’ipocrisia parassita e nel contempo allestire un rifugio adeguatamente sicuro per i propri simili.

Il tempo umano per riuscire a scalfire goccia dopo goccia come l’acqua la pietra dell’indifferenza e lasciarvi un impronta di onestà non sarà forse bastevole; gli auguriamo comunque di continuare a farlo a lungo e, ovviamente, attendiamo la sua prossima pubblicazione.

Antonio Losio